Chi siamo

Individuare, progettare e proporre soluzioni in grado di migliorare la qualità della vita delle persone diversamente abili. Vorremmo che nel mondo la disuguaglianza sparisse per lasciare il posto all’uguaglianza e all’equità. Anthropic lavora proprio per questo.

Prima ancora che Anthropic fosse minimamente pensata c’è stata un’intesa professionale, di stima e amicizia nata tra i corridoi della facoltà di Architettura alla fine degli anni Ottanta. Quello che inizialmente è stato un sogno e un progetto è poi divenuto realtà: da oltre vent’anni ci occupiamo di progettare e realizzare prototipi di arredi e oggetti multifunzionali rivolti prevalentemente a persone diversamente abili.

Nel 2001 abbiamo aperto il nostro primo negozio dedicato grazie al quale continuare a lavorare su quello che è il nostro obiettivo umano e professionale: proporre soluzioni in grado di valorizzare progetti di inclusione sociale e di integrazione delle persone con disabilità. Progettiamo ambienti multisensoriali, sia indoor che outdoor, con il contributo della domotica e del light projects e di arredi e oggetti a misura delle esigenze delle persone diversamente abili.

L’obiettivo di integrazione e inclusione sociale si concretizza grazie alla collaborazione con designer e progettisti, ma anche e soprattutto medici, psicologi, agronomi e società specializzate. Anthropic si rivolge a privati, aziende, enti pubblici, cooperative ed enti del terzo settore, fornendo consulenze qualificate per la progettazione e realizzazione di centri di riabilitazione o del benessere.

Anthropic nasce per costruire spazi privi di barriere architettoniche e con un elevato valore qualitativo nei quali la disabilità, che spesso genera disuguaglianza e discriminazione, non è più un limite, ma una risorsa.

monica caporaso

Monica Caporaso

Sono un architetto libero professionista di La Spezia (SP) con laurea magistrale in Architettura conseguita nel 1994. Iscritta all’Albo degli Architetti sempre nel 1994 ho seguito diversi corsi di aggiornamento e partecipato a diversi progetti in materia di riqualificazione urbana.

Prima della fondazione di Anthropic ho contribuito in diverse pubblicazioni su varie testate (regionali e nazionali), organizzato mostre e organizzato e gestito numerosi convegni, seminari e conferenze. Oltre ad aver partecipato nel 2021 alla Biennale di Architettura di Venezia ho partecipato a diversi concorsi che mi hanno permesso di maturare e perfezionare, tra gli altri, i processi progettuali in tutte le fasi di sviluppo.

Ida Buonavoglia

Sono un architetto libera professionista di Sesto Fiorentino (FI) laureata in Architettura nel 1994 e sin da subito dopo l’iscrizione all’Albo ho seguito diversi corsi di aggiornamento e perfezionamento professionale.

Nel corso degli anni ho svolto diverse collaborazioni con agenzie immobiliari, attività di Project Management, consulenza tecnica e come progettista prima di fondare nel 2019 lo Studio Anthropic con il quale sviluppare architetture e paesaggi di spazi multisensoriali a scopo terapeutico, mettendo in pratica le competenze tecniche e informatiche nella progettazione, anche con software CAD, prototipi e arredi multisensoriali.

Ida Buonavoglia

Raccontaci la tua idea

Per qualsiasi necessità, dubbio o richiesta, siamo a tua completa disposizione. Ti risponderemo al più presto.

Compila questo campo
Compila questo campo
Compila questo campo
Compila questo campo
Compila questo campo
Domanda di sicurezza 17 + 4 = ?
Inserisci il risultato dell'equazione per procedere
Devi accettare i termini per procedere